Archivi categoria: Questi Tedeschi

Parrucchiere VS. Friseur

Standard

hairstylist

Da questo punto di vista l’Italia batte decisamente la Ccermania!
Allora….qui si paga tutto (anche la lacca!) e dovete specificare ESATTAMENTE di cosa avete bisogno: lavarli, asciugarli, passare la piastra, tagliarli, ecc.

Io sono entrata, ho detto di volerli lavare ed asciugare, mi hanno fatto accomodare, poi è venuta una ragazza e mi ha chiesto se volessi mettere anche una maschera strutturante (no, grazie), il balsamo ed ha iniziato a farmi lo shampoo.

Cioè…..una roba allucinante. Ora provo a spiegarmi:
da noi si usano i polpastrelli da passare con vigore sulla cute per rimuovere tutte le impurità. Qui no!
C’era questa ragazza che praticamente mi ha messo le mani in testa e le muoveva con una lentezza esasperante.
Lentamente….come solo i tedeschi sanno fare.
Poi, all’improvviso…..mi ha messo le unghie in testa ed ha iniziato a grattare. Cioè…..sei scema o cosa????
Credo che la prima cosa che insegnino alla scuola per parrucchieri sia proprio di NON mettere le unghie sulla cute perchè si irrita facilmente.
Va beh….
Mi mette il balsamo ed inizia….a pettinarli direte voi? Ebbene si!
Ma solo con le mani! Niente pettine!
Andiamo avanti…..

Finito lo shampoo mi mette un’asciugamano in testa e mi fa accomodare.
O_o
Punto uno: non mi ha strizzato i capelli.
Punto due: l’asciugamano è stata abolita in Italia perlomeno dal……3 a.C.!!!!! Ormai tutti usano gli asciugamani usa e getta
Ah, dimenticavo. Prima di farmi lo shampoo mi ha chiesto come volessi asciugarli ed io: “Lisci, come ora”. Lei mi guarda e fa: “Con la piastra?” ed io: “Se non li sai fare lisci con la spazzola, va bene con la piastra” “Si, grazie”

Mi toglie l’asciugamano e la poggia su di un carrellino dove ci sono altre 4 asciugamani già usati.
Li il mio schifezzodromo interno ha iniziato a farsi sentire. Si vedevano alcuni capelli da ogni asciugamano e la cosa è stata alquanto schifosa.
Andiamo avanti…..dicevo, mi toglie l’asciugamano e prende il phon. Del pettine neanche l’ombra.

Mi asciuga i capelli come avrei fatto io a casa (cioè solo con l’aiuto delle mani), poi accende la piastra, prende uno sgabellino, mi chiede se voglio il termoprotettore (non so se il nome è corretto ma in pratica è uno spray che protegge i capelli dal calore) e finalmente viene fuori lui, l’unico ed il solo. Il pettine! 🙂

Mi fa la piastra ed alla fine mi chiede se voglio la lacca.

Vado alla cassa e pago……20,40€!!!!
12,90€ shampoo e piastra
3,50€ balsamo
2€ termoprotettore
2€ altro non ben identificato

Ora…magari sono abituata io diversamente. In fondo ho lo stesso parrucchiere da 15 anni.
Però….20€ mi sembrano un pò eccessivi. In Italia ne spendo 7€ normalmente!

E voi? Quanto pagate per un semplice shampoo e messa in piega?

Agenzia Federale per il Lavoro

Standard

quarto_stato_ok

 

In questi giorni sono andata finalmente ad iscrivermi all’Agentur für Arbeit (il nostro collocamento, per intenderci).

Sono andata all’ufficio informazioni e ho chiesto cosa dovessi fare per iscrivermi. Una signora mi ha detto che potevo cercare lavoro da sola nella saletta dove ci sono i computer collegati ad internet oppure iscrivermi all’agenzia.

Io ho chiesto di iscrivermi e lei ha registrato il mio nome e mi ha mandato al piano di sopra per parlare con qualcuno. Dopo neanche 3 minuti, l’impiegato mi ha fatto accomodare, mi ha chiesto un documento, ha preso il mio cv (Lebenslauf) e ha iniziato a registrare i dati rilevanti dal cv, come: date di inizio e fine lavoro, azienda, mansione….

Fatto questo mi ha chiesto se avessi qualche invalidità (o almeno cosi ho capito…) e se avessi una professione.

Ok, ora vi spiego…..

L’istruzione in Ccermania funziona diversamente che da noi.

Già dalle elementari (Grundschule) ti valutano per capire le materie a cui sei portato in base ai voti presi durante i primi 4 anni. Il 5 anno, se sei molto bravo, ti indirizzano al Gymnasium (liceo) e poi all’università. Se hai voti medi ti indirizzano alla Realschule (i nostri istituti tecnici) o alla Hauptschule (gli istituti professionali) e poi ti fanno fare una Ausbildung (è una formazione, uno stage),che dura 3 anni, per il lavoro che ti è più adatto. (Spero di aver capito bene il sistema di istruzione tedesco. Se ho sbagliato qualcosa, ditemelo pure 🙂 In fondo alla pagina trovate il link sull’istruzione)

Ritornando a noi…..

Mi ha dato un malloppo di fogli e mi ha chiesto di compilarli e di riportarli entro il 25 gennaio. A fine mese, poi, mi hanno fissato un’appuntamento con un altro impiegato al quale potrò fare tutte le domande e avere informazioni sul tipo di lavoro che vorrei fare.

Ho saputo dopo, parlando con una signora italiana che vive qui, che loro mi potrebbero consigliare una Ausbildung da fare e pagarmi dei corsi di lingua o professionali.

Bhe….che dire…..aspetto con ansia questo appuntamento a fine mese per vedere cosa mi consiglieranno.

Magari tra 2 mesi inizierò anche a lavorare. Lo spero….

E voi….incrociate le dita per me!!!

Agentur_Arbeit-logo

 

link utili:

istruzione

agenzia federale per il lavoro

Telefonia

Standard

Oggi nella cassetta della posta ho trovato un pacchetto. Siccome era intestato a Tom se lo è preso lui e se lo è portato al lavoro.
Mi manda una mail dopo poco e mi dice che è della O2 (un gestore telefonico) e che dentro ci sono dei cioccolatini.

Il nostro gestore telefonico sentitamente ringrazia…

20120419-174930.jpg

20120419-174948.jpg

20120419-175002.jpg

…e anche noi!!!

La sfiga non è mai troppa

Standard

Avete presente il mio piccolo incidente?

Bene! Della serie: “La sfiga non è mai troppa!” vi racconto cosa sta succedendo….

Allora….una settimana fa mi arriva una lettera della Sixt che mi chiede ancora (un altro avviso mi era arrivato ad ottobre) i soldi dell’auto presa a noleggio. Decido di andare al garage dove mi hanno aggiustato l’auto per chiedere informazioni come l’altra volta. Arrivo li, parlo con P., il ragazzo che lavora li ed è italiano, e mi dice (come al solito…) di non preoccuparmi. Gli chiedo se è possibile farmi una lettera da spedire alla Sixt dove dicono che l’auto non devo pagarla io ma la ragazza che mi ha tamponato.
Andiamo nell’ufficio per parlare con il capo, una persona gentilissima, ma mi dice che il capo ha avuto un ictus e che ora c’è una segretaria e la figlia. Parliamo con le due donne e alla fine vengo a sapere che….il conto del garage non è stato saldato (1.300€!!!!) e che a breve avrebbero inviato a me una lettera.

Ma come a me????

Praticamente non trovano i dati della tizia che mi ha tamponato, il capo non c’è (l’unico che sa dove si trovano ‘sti dati) e io sono fregata!
Comunque….P. si mette subito a disposizione dicendomi che parlerà con il capo in settimana per vedere di risolvere la questione e mi consiglia di pagare solo il noleggio dell’auto anche perchè lui è sicurissimo che il capo aveva già parlato con l’assicurazione altrimenti non mi avrebbe fatto aggiustare l’auto.

Passa qualche giorno e ritorno al garage. P. mi dice che alla fine hanno trovato i dati dell’assicurazione e il numero di telefono della ragazza, l’hanno chiamata e lei ha ammesso la colpa.

“Meno male!” ho detto io…

Entriamo nell’ufficio e la segretaria ci dice che ci sono brutte notizie.

Ancora???

Praticamente ha chiamato la madre della ragazza e ha detto che la colpa è la mia perchè la figlia stava ferma e io l’ho tamponata.

Ma…stiamo scherzando???? E poi dicono che noi napoletani facciamo i furbi!!

La segretaria molto gentilmente mi ha detto che ora sentivano l’assicurazione e mi facevano sapere. Anche perchè….siamo li….il capo non mi avrebbe fatto aggiustare la macchina se non sapeva chi pagava il conto!!!

Ora sono qui in attesa di una risposta e in procinto di andare a cercarmi un avvocato. Mi hanno consigliato di fare un’assicurazione legale: la “Rechtsschutzversicherung”.
Qualcuno di voi sa come funziona? Ti scelgono loro un avvocato o posso sceglierlo io? Magari che parli italiano o inglese….

 

 

.

 

Aggiornamento del 3 aprile:

allora….giovedi mi hanno chiamato quelli del garage e mi hanno detto che hanno parlato con l’assicurazione ed è tutto risolto (?!?davvero?!?) e che devo portare solo il pagamento dell’auto affittata. Vado venerdi all’assicurazione e il tizio mi dice che ha bisogno di una dichiarazione di come è avvenuto l’incidente, di chi è la colpa e per quanti giorni ho avuto l’auto a noleggio.

Ma non era tutto risolto?

Ok, portiamogli pure ‘sti documenti….

Poi stamattina, mentre cercavo il foglio della Sixt per il  noleggio dell’auto, ho notato che su uno dei documenti che mi aveva dato il proprietario del garage c’era scritto tutto: quando ho fatto l’incidente, che l’auto la doveva pagare la tizia,  i dati della tizia, ecc.

Ma allora….perchè cavolo venite tutti da me per farvi pagare???

Se sento ancora qualcuno che dice che i crucchi sono precisi lo ammazzo!!

Vi tengo aggiornati, ok?

Permesso…

Standard

Ho scoperto da poco che quando vieni a vivere in Germania hai bisogno del “permesso di soggiorno”.
Ebbene si cari lettori! Magari non lo chiamano cosi ma è quello che ti chiedono.

Cominciamo dall’inizio…

Un giorno andai all’ufficio stranieri con G. per chiedere informazioni circa il corso di integrazione ma la dipendente parlava solo tedesco (strano….) cosi io e G. chiedemmo aiuto a U., una ragazza tedesca che parla correttamente l’italiano. Lei venne con noi e, quando uscimmo, ci disse che dovevamo compilare i moduli che ci aveva dato la dipendente e che quei moduli erano per il permesso di soggiorno. Io, all’inizio, non ci credevo: “Ma come? Non siamo in Europa?”. Poi decisi di non compilarli ancora fino a che non avessi parlato con un commercialista.

All’inizio di quest’anno arrivò poi una lettera a Tom dall’ufficio stranieri perchè non aveva ancora compilato il modulo che allegavano. Vedo questo modulo e…sorpresa! E’ proprio lo stesso foglio che avevano dato a me da compilare. Tom chiede informazioni alla sua azienda e gli dicono di compilarlo tranquillamente (anzi….si sono meravigliati che non lo avesse ancora fatto. Se nessuno ce lo dice noi che ne sappiamo???).
In pratica questo modulo serve alla stato tedesco per capire i tuoi motivi di trasferimento in terra crucca.
Vuole informazioni come: il tuo contratto di lavoro, la tua assicurazione sanitaria, il contratto di affitto…insomma vuole sapere se deve sostenerti o ci riesci benissimo da solo. Giustamente, secondo me.
Però…siamo o no nel 2012? E’ strano che ci chiedano ancora il permesso di soggiorno…
Se posso stare qui perchè lavoro di che si preoccupano? Lo capirei se fossi una disoccupata che viene qui per vivere sulle loro spalle…
Sbaglio?

Carnevale a Donauwoerth

Standard

Certo che qui pur di bere ne fanno di feste…..
Vi lascio con una carrellata di foto.

Vi sono piaciute? Non sono riuscita a fotografare: la morte, i vari orsetti che c’erano, gli altri schettino che c’erano, una mamma e una figlia vestite da fragole e….tutte le bottigline che bevevano.

Buon carnevale a tutti.