Archivi tag: fuggire

Contiamoci…

Standard

1623 visite???

 

Ma chi siete?

Cosa portate?

Dove siete?

 

E sopratutto, perchè non lasciate un commento, un segno della vostra venuta?

A me basta un punto, una virgola, un sorriso, un “anonimus”, anche un insulto se vi fa piacere…..

 

Un bacio…

 

Cri

 

Annunci

Fase 4: Partenza

Standard

Parma, 30/08/2011

Siamo stati molto indecisi su quando partire. Il 29, il 30 o il 31?
Superato il dubbio siamo partiti alle 16:00 del 30 agosto, dopo il rituale giro di saluti a mamme e sorelle, ma non prima di aver preso 2 kg di mozzarella di bufala campana per “coloro che ci ospiteranno stasera”. Sempre per “coloro che ci ospiteranno stasera” abbiamo caricato in macchina una bottiglia di vino, dieci litri di olio, una cosiddetta “cocchia” di pane e 3-4 kg di salsiccia fresca, il tutto gentilmente offerto dai Capuano’s.
Direzione Parma.
Per strada io (Cri) mi sono lasciata prendere da un pò di magone. Sono stata un bel pò in silenzio pensando a quello che mi lasciavo alle spalle: la famiglia…mi mancherà. Passato anche il momento di tristezza mi accorgo che c’è un pò di traffico. Passa in fretta e proseguiamo per la nostra strada. Verso Bologna ci scansiamo una bicicletta, caduta da qualche macchina, che adesso si trova tra la seconda e la terza corsia dell’A1. Superato anche questo ostacolo ci accorgiamo dai cartelli che entrambe le uscite di Parma sono chiuse. Perdindirindina! Ma che succede stasera? Non ci perdiamo d’animo e chiamiamo Mario che ci indica l’uscita da prendere. Finalmente alle 23:00 arriviamo a destinazione stanchi ed affamati.
Saluti, domande di rito e finalmente alle 23:30 ci mettiamo a tavola per la cena. Più che una cena sembra un pranzo da matrimonio: penne al ragù, “tracchiulella” con relativa polpetta al sugo, la famosa “mozzarella di bufala campana” (mangiata da Mario con le mani perché secondo lui è un sacrilegio usare le posate), ananas già tagliata, torta di carote e mandorle, caffè e ammazza-caffè….BURP! Scusate…mi è scappato…

Cri

Che trombino le squillo… Forse non era proprio così….

Standard

Recale, 25 agosto 2011

Anche questa mattina fa un caldo inenarrabile… Ci saranno tipo 50 gradi all’ombra.. Direi che questo e’ proprio il giorno ideale per iniziare il trasloco o meglio.. Il “preludio” del trasloco.

Fase 1: Selezione cose da mettere in valigia
vestiario, biancheria, accessori, pentole, piatti, bicchieri, posate, tovaglie, asciugamani, rasoio, dentifricio, deodorante, spazzolino, viveri ecc..

Fase 2: Mezzo di trasporto
Assicurarsi che la nostra fedele Clio 1.5dci del 2001, possa affrontare il lungo viaggio senza lasciarci con il culo a terra appena superato il casello di Caserta Nord, ma allo stesso tempo senza lasciare un occhio a Tonino (il nostro meccanico di fiducia)che per altro quando gli abbiamo chiesto di dargli una sistematina per il viaggio, ci ha guardato, poi hai guardato la clio poi a riguardato noi e infine ha esclamato: “… e voi davvero vorreste arrivare i n Germania con lei? ma ci avete pensato bene?” e noi: ” ..No però partiamo comunque..” al che Tonino ci ha riso fragorosamente in faccia… dopo un quarto d’ora di prese per il culo Tonino a accettato di prendersi cura della nosta auto… direi che iniziamo con il piede giusto..

Tommaso